Ispirato alla SCUOLA DI SAGGEZZA fondata da HERMANN KEYSERLING a Darmstadt nel 1920, il Blog propone le iniziative culturali organizzate dalla omonima Associazione Culturale Il blog é agganciato all'omonimo canale Youtube contenente i video Hangout dei webinar gratuiti periodici organizzati da Sabato Scala e dalla sua compagna Fiammetta Bianchi con lo scopo di costruire, partendo dall'ideale della Saggezza, le fondamenta per un radicale rinnovamento dell'umanità .

La Biglioteca di Nag Hammadi: tutto quello che sappiamo del cristianesimo va rivisto


Presentazione della scoperta

I Codici di Nag Hammâdi sono un insieme di testi gnostici cristiani (più alcuni di provenienza non cristiana), rinvenuti nei pressi di Nag Hammâdi (Alto Egitto), nel dicembre 1945.
Con la scoperta vennero alla luce di 13 codici (pergamene scritte da ambo i lati e rilegate a formare grandi volumi) contenuti in una giara di terracotta rinvenuta nell villaggio di al - Qasr, presso un monastero cenobita pacomiano di Nag Hammâdi.. 
Nel dicembre del 1945 , due fratelli egiziani rinvenneto molti codici in un grande vaso di terracotta mentre erano intenti ad arare la terra intorno alle grotte di Jabal al-Tarif grotte. In origine non segnalarono il ritrovamento, convinti di poer far di fare soldi con i manoscritti vendendoli singolarmente La madre dei due fratelli bruciò molti dei manoscritti, preoccupata, a quanto pare, che le carte potrebbero avere "effetti pericolosi". Di conseguenza, quella che è nota come la biblioteca di Nag Hammadi è apparsa solo gradualmente, e la rilevanza del ritrovamento non è stata riconosciuta se non dopo diversi dalla sua scoperta iniziale.
I codici rimasero nascosti per lungo tempo dopo il ritrovamento e in seguito ad una complessa vicenda,
e solo nel 1977 va alle stampe la prima traduzione in lingua inglese poi completamente rivista nel 1988.
Dal 1996 é disponibile la nuova edizione rivista e completa in Inglese a cura di MArvin Meyer


Datazione
I codici in pelle adoperati per rilegare le pergamene sono stati riempidi con documenti risalenti al IV secolo d.C., ciò ci consente di affermare che tutti i documenti della Biglioteca di Nag Hammadi sono stati composti non oltre questa data.
Molti dei documenti (come Vangelo di Tommaso o le tre steli di Seth) vengono datati a periodi antichissi e secondo alcuni studiosi non oltre il I secolo d.C.
Altri, pur essendo datati più tardi (come il Vangelo di Filippo) presentano una complessa, completa e coerente teologia ed una complessità rituale (questo Vangelo 5 sacramenti che sembrano chiaramente avere ispirato, sebbene con necessarie modifiche, il supporto teologico di quelli cristiani) che richiede una spiegazione storica non compatibile con quanto oggi si pensa dello gnosticismo e del cristianeismo.
In altre parole la qualità, precocità e complessità di questi testi, a nostro avviso, pone un serio problema di ordine storico: questi testi sembrano precedere più che ispirarsi alla teologia cristiana e, anzi, quest'ultima sembra essere una risposta polemica alla teologia gnostica e non viceversa.
Di fronte questo quesito ne discende un'altro ancor più importante: é possibile che la forma più antica ed originaria del cristianeismo sia quella gnostica e non quella che conosciamo?


La situazione in Italia
In Italia non esiste, a 18 anni dalla prima ultima pubblicazione in inglese, ancora una pubblicazione completa di tutti i codici ma solo pubblicazioni parziali che coprono il 16 testi su i 52 complessivi.
Per poter leggere questi testi in traduzione italiana occorre disporre dei seguenti volumi:
I Vangeli Gnostici di Luigi Moraldi ed.: Adelphi (Vangelo di Tommaso, Vangelo di Verità, Vangelo di Filippo) 
Le apocalissi gnostiche di Luigi Morali ed. Adelphi (La Prima Apocalisse di Giacomo, La Seconda Apocalisse di Giacomo, L' Apocalisse di Adamo, Apocalisse di Pietro )
Testi gnostici di Luigi Moraldi ed. TEA/UTET (Che contiene Apocrifo di Giovanni, Natura degli Arconti, Origine del mondo, Le tre stele di Seth, Vangelo degli Egiziani, Secondo discorso del grande Seth, Il Trattato tripartito, Eugnosto il Beato )
Il Corpus Hermeticum ed. Boringhieri (che contiene il Trattato sulal Ogdoade e l'Ennade)
DAL 1 AGOSTO E' DSPONIBILE ON-LINE UNA TRADUZIONE PRESSOCCHE' COMPLETA DEI TESTI SU QUESTO SITO
Alla luce della scoperta di Nah Hammadi é indispensabile una rianalisi della storia cristiana delle origini che onn tiene in alcun conto l'apporto della componente gnostica primitiva originaria sostanzialmente ignota prima della scoperta.
E' nostra opinione che l'intera storia del cristianeismo primitivo andrebbe completamente rivista alla luce della documentazione di NAg Hammadi e della antichità di composizione di alcuni documenti della biblioteca.
A tale scopo il sito contiene alcuni seminari gratuiti nei quali si affrontano, da diverse e nuove angolazioni, le tematiche centrali della storia cristiana.

L'elenco completo dei testi
Di seguito l'Elenco Completo
Codice I (noto anche come The Jung Codice ):
• La Preghiera dell'apostolo Paolo
• L' apocrifo di Giacomo (noto anche come il Libro Segreto di Giacomo)
• Il Vangelo della Verità
• Il Trattato sulla Resurrezione
• Il trattato tripartito 
Codice II :
• L' Apocrifo di Giovanni
• Il Vangelo di Tommaso 
• Il Vangelo di Filippo
• La Ipostasi degli Arconti
• L'origine del mondo
• L' esegesi sul Anima
• Il libro di Tommaso il Contendente
• Codice III:
• L' Apocrifo di Giovanni
• Il Vangelo degli Egiziani
• Eugnostos il Beato
• La Sophia di Gesù Cristo
• Il Dialogo del Salvatore
Codice IV:
• L' Apocrifo di Giovanni
• Il Vangelo degli Egiziani
Codice V:
• Eugnostos il Beato
• L' Apocalisse di Paolo
• La Prima Apocalisse di Giacomo
• La Seconda Apocalisse di Giacomo
• L' Apocalisse di Adamo
Codice VI:
• Gli Atti di Pietro e dei Dodici Apostoli
• Il Tuono, Mente Perfetta
• Autorevole insegnamento
• Il concetto della Nostra Grande Potenza
• Repubblica da Platone - L'originale greco non è gnostico, ma la versione della libreria di Nag Hammadi è fortemente modificato con l’aggiunta di concetti gnostici.
• Il Discorso sull’Ogdoade e L’Ennade
• La preghiera di ringraziamento (con una nota scritta a mano) 
• Asclepio 21-29 - altro trattato ermetico ermetica
Codice VII:
• La Parafrasi di Sem
• Il Secondo Trattato del Grande Seth
• Apocalisse di Pietro
• Gli Insegnamenti di Silvano
• Le tre steli di Seth
Codice VIII:
• Zostrianos
• La Lettera di Pietro a Filippo
• Codice IX:
• Melchisedec
• Il pensiero di Norea
• La testimonianza della verità
Codice X:
• Marsanes
Codice XI:
• L' interpretazione della Conoscenza
• Una esposizione Valentiniana Sulla Unzione , sul Battesimo (A e B) e sull'Eucaristia (A e B)
• Allogeni
• Hypsiphrone
Codice XII
• Le Sentenze di Sesto
• Il Vangelo della Verità
• Frammenti
Codice XIII :
• Protennoia trimorfica
• Sulla origine del mondo

Collaboratori